Traduzioni: English - Español - Français - Italiano - 日本語 (Nihongo)


Vim è un editor di testo completo. Essenzialmente è un clone di vi con un gran numero di funzionalità.

Vim è un editor modale: nelle diverse modalità di vim, uno stesso input è interpretato in maniera differente.

{i} Si può aprire vim dalla riga di comando digitando "vim". Per imparare di più digitare poi ":vimtutor" per un'introduzione relativamente breve (~30 min). Per un aiuto digitare ':help' or premere 'F1'.

Piccoli trucchi per sopravvivere con Vim

Per inserire del testo (ed entrare in modalità inserimento): premere 'i' e inserire il testo. Per tornare alla modalità di comando premere "ESC".

Per salvare il testo (in modalità comandi): premere ':w'

Per uscire da vim (in modalità comandi): premere ':q'

Per uscire da vim senza salvare (in modalità comandi): premere ':q!'

Per cancellare una riga quando il cursore è (in modalità comandi): premere 'dd'

Sintassi evidenziata

Vim supporta la possibilità di evidenziare la sintassi. Per attivarla aprire

/etc/vim/vimrc

e decommentare la riga

" Vim5 and later versions support syntax highlighting. Uncommenting the next
" line enables syntax highlighting by default.
syntax on

Altri editor di testo

È possibile usare una versione GUI chiamata gvim, fornita dal pacchetto vim-gtk, vim-gnome o vim-athena.

Se non si conosce vi, è forse meglio usare nano.

Vedi anche

Pacchettizzazione in Debian