Differences between revisions 1 and 2
Revision 1 as of 2010-10-17 00:58:35
Size: 1207
Editor: ?skizzhg
Comment:
Revision 2 as of 2010-10-23 09:59:07
Size: 1215
Comment: minor fixes
Deletions are marked like this. Additions are marked like this.
Line 6: Line 6:
[[DebianPkg:pmount]] è un wrapper intorno al comando standard mount che permette agli utenti normali di montare dispositivi removibili anche senza una corrispondente voce nel file /etc/[[it/fstab|fstab]]. Ciò costituisce una base solida per sistemi di mount automatico come il progetto Utopia di GNOME e riduce al minimo la quantità di codice che deve girare come [[it/root|root]]. [[DebianPkg:pmount]] è un wrapper intorno al comando standard mount che permette agli utenti normali di montare dispositivi removibili anche senza una corrispondente voce nel file /etc/[[it/fstab|fstab]]. Ciò costituisce una base solida per sistemi di montaggio automatico come il progetto Utopia di GNOME e riduce al minimo la quantità di codice che deve girare come [[it/root|root]].
Line 8: Line 8:
Questo pacchetto contiene anche pmount-hal, un altro wrapper che ottiene da hal alcune informazioni come label e opzioni di mount e le passa a pmount, per usare questa funzionalità è necessario avere [[hal]] installato. Questo pacchetto contiene anche pmount-hal, un altro wrapper che ottiene da hal alcune informazioni come etichette e opzioni di mount e le passa a pmount; per usare questa funzionalità è necessario avere [[hal]] installato.

Translation(s): English - Italiano

(!) ?Discussion


Montare dispositivi rimovibili come normale utente

pmount è un wrapper intorno al comando standard mount che permette agli utenti normali di montare dispositivi removibili anche senza una corrispondente voce nel file /etc/fstab. Ciò costituisce una base solida per sistemi di montaggio automatico come il progetto Utopia di GNOME e riduce al minimo la quantità di codice che deve girare come root.

Questo pacchetto contiene anche pmount-hal, un altro wrapper che ottiene da hal alcune informazioni come etichette e opzioni di mount e le passa a pmount; per usare questa funzionalità è necessario avere hal installato.

Se risulta installata una versione di cryptsetup configurata per LUKS, pmount può anche montare volumi cifrati in modo trasparente.

I dispositivi vanno abilitati nel file /etc/pmount.allow aggiungendo le seguenti righe:

/dev/cdrom

/dev/sdb1