Translation(s): English - Français - Italiano - Русский - Español


Fstab

Il file fstab (/etc/fstab) (o tabella dei file system) è un file di configurazione del sistema su macchine Debian; solitamente elenca tutti i dischi e le partizioni dei dischi e indica come debbano essere inizializzati o integrati nel file system complessivo del sistema.

Esempio

# <file system>           <dir>         <type>         <options>      <dump>       <pass>
/dev/sda1                 /             ext4           defaults       1             1
/dev/hdxx                 /usr          ext4           defaults       1             1
/dev/sda5                 swap          swap           defaults       0             0

Non è necessario inserire /proc e /sys in fstab, a meno che siano necessarie alcune opzioni particolari. Il sistema di boot le monterà sempre.

Definizioni dei campi

/etc/fstab contiene i seguenti campi separati da spazi o caratteri di tabulazione:

<file system> <dir> <type> <options> <dump> <pass>

Definizione dei file system

I file system possono essere definiti all'interno della configurazione di /etc/fstab in tre diversi modi: con i descrittori dei nomi del kernel, con gli UUID o con le etichette. Il vantaggio dell'uso degli UUID o delle etichette è che non dipendono dall'ordine dei dischi; ciò è utile quando si cambia l'ordine dei dispositivi di archiviazione nel BIOS, quando si spostano i cavi di connessione dei dispositivi o quando alcuni BIOS occasionalmente cambiano l'ordine dei dispositivi di archiviazione.

Le istantanee LVM possono avere come risultato UUID ed etichette duplicati, perciò i volumi logici LVM dovrebbero sempre essere identificati con il nome del volume logico (/dev/mapper/nome).

I nomi dati dal kernel

Si possono ottenere i descrittori dei nomi del kernel usando fdisk:

# fdisk -l
...
   Device Boot Start End Blocks Id System
/dev/sda1 * 1 19458 156290016+ 83 Linux

Un esempio di /etc/fstab che usa i nomi del kernel:

# <file system> <dir> <type> <options> <dump> <pass>
/dev/sda1 / ext4 defaults 1 1

UUID

Gli UUID sono generati dalle utilità make-filesystem (mkfs.*) quando si crea un file system. blkid mostra l'UUID dei device e delle partizioni montati:

# blkid
/dev/sda1: UUID="6a60524d-061d-454a-bfd1-38989910eccd" TYPE="ext4"

Un esempio di /etc/fstab che usa gli identificatori UUID:

# <file system> <dir> <type> <options> <dump> <pass>
UUID=6a60524d-061d-454a-bfd1-38989910eccd / ext4 defaults 1 1

Etichette

È necessario prima dare un'etichetta al device o alla partizione; per farlo si possono usare applicazioni comuni come gparted oppure usare e2label per dare un'etichetta a partizioni ext2, ext3 e ext4. Tenere a mente che non tutti i file system gestiscono le etichette (ad esempio i file system FAT). Le etichette possono essere lunghe fino a 16 caratteri; dovrebbero essere non ambigue nel senso che ogni etichetta dovrebbe essere originale in modo da evitare possibili conflitti.

Non si deve cercare di montare un device o una partizione prima di assegnare loro un'etichetta. Sarà necessario inizialmente avviare da un (CD/DVD/USB)Live prima di assegnare un'etichetta con un'applicazione come gparted, oppure per le partizioni ext si può usare e2label:

# e2label /dev/<disco-o-partizione> Debian

Un esempio di /etc/fstab che usa le etichette:

# <file system> <dir> <type> <options> <dump> <pass>
LABEL=Debian / ext4 defaults 1 1

Vedere anche