Traduzioni: English - Français - Italiano


Introduzione

Questo documento è applicabile a Squeeze, Wheezy e Jessie.

Determinare il tipo di Touchpad

I seguenti comandi vi indicheranno se avete un touchpad Synaptics, ALPS o Elantech:

egrep -i 'synap|alps|etps' /proc/bus/input/devices

(Il supporto per Elantech è stato abilitato nel kernel Linux 2.6.32-4.)

Configurazione del desktop

Alcuni ambienti desktop come GNOME e KDE possono permettere di regolare le impostazioni del touchpad attraverso un pannello di impostazioni nell'ambiente grafico.

Se non si riesce a trovare una scheda Touchpad o Synaptics nelle proprie impostazioni di sistema o le impostazioni che si desiderano cambiare non possono essere modificate dall'interfaccia grafica, seguire le istruzioni sottostanti per la configurazione a livello di sistema attraverso /etc/X11/xorg.conf.d/synaptics.conf. Tuttavia notare che è probabile che le preferenze del proprio desktop, se esistono, avranno la precedenza sulle impostazioni a livello di sistema.

Debian 7 "Wheezy"

In GNOME, fare clic sul menu di sistema (angolo in alto a destra), selezionare Impostazioni di sistema e poi selezionare "Mouse e Touchpad" (in Hardware).

In KDE:

  1. Installare il pacchetto kde-config-touchpad.

  2. Aprire le Impstazioni di sistema dall'avviatore di applicazioni Kickoff, andare in Dispositivi di input (sotto Hardware) e selezionare la scheda "Touchpad".

Debian 6.0 "Squeeze"

In GNOME, andare in Sistema -> Preferenze -> Mouse; ci dovrebbe essere una scheda "Touchpad".

On KDE:

  1. Installare il pacchetto kde-config-touchpad.

  2. Andare in Impostazioni di sistema -> Dispositivi di input: dovrebbe esserci una scheda "Touchpad".

Configurazione a livello di sistema

Leggere il manuale

Questo manuale fornirà tutte le opzioni che sono disponibili per il driver synaptics:

man 4 synaptics

Scavalcare le opzioni in /etc/X11/xorg.conf.d/synaptics.conf

All'avvio, Xorg legge i comandi di configurazione forniti dai produttori dalla directory /usr/share/X11/xorg.conf.d (i dettagli sono in man xorg.conf.d).

Se si desiderano scavalcare le impostazioni predefinite a livello di sistema, usare un file in /etc/X11/xorg.conf.d, es. /etc/X11/xorg.conf.d/synaptics.conf, per la configurazione (ma funzionerà altrettanto bene in un file /etc/X11/xorg.conf combinato). /usr/share/X11/xorg.conf.d contiene esempi forniti dalla distribuzione che possono essere copiati (o si può quanto meno dare uno sguardo alle loro impostazioni quando si crea una configurazione propria). L'esempio seguente mostra come abilitare i clic con i tocchi e come configurare varie altre opzioni: probabilmente non si avrà bisogno di tutto ciò che contiene; commentare qualsiasi vecchia configurazione per synaptics prima di sostituirla con questa nuova configurazione.

(xserver-xorg-input-synaptics ha il clic del mouse con il touchpad disabilitato in modo predefinito per i touchpad con uno o più pulsanti veri; vedere /usr/share/doc/xserver-xorg-input-synaptics/NEWS.Debian.gz. Per un elenco delle opzioni disponibili, vedere synclient -l. Non tutte le opzioni sono adatte; per esempio, i touchpad Elantech non supportano la pressione e molti altri touchpad non gestiscono il tocco a più dita.)

Section "InputClass"
        Identifier      "Touchpad"                      # required
        MatchIsTouchpad "yes"                           # required
        Driver          "synaptics"                     # required
        Option          "MinSpeed"              "0.5"
        Option          "MaxSpeed"              "1.0"
        Option          "AccelFactor"           "0.075"
        Option          "TapButton1"            "1"
        Option          "TapButton2"            "2"     # multitouch
        Option          "TapButton3"            "3"     # multitouch
        Option          "VertTwoFingerScroll"   "1"     # multitouch
        Option          "HorizTwoFingerScroll"  "1"     # multitouch
        Option          "VertEdgeScroll"        "1"
        Option          "CoastingSpeed"         "8"
        Option          "CornerCoasting"        "1"
        Option          "CircularScrolling"     "1"
        Option          "CircScrollTrigger"     "7"
        Option          "EdgeMotionUseAlways"   "1"
        Option          "LBCornerButton"        "8"     # browser "back" btn
        Option          "RBCornerButton"        "9"     # browser "forward" btn
EndSection

È normale che un touchpad venga presentato sia come dispositivo Synaptics sia come dispositivo ImPS/2. Se è così, allora /var/log/Xorg.0.log dovrebbe mostrare che X ha trovato un touchpad su /dev/input/event6 (per esempio) e probabilmente anche che non è riuscito a trovarlo su /dev/input/mouse0 (per esempio). Va bene così.

Multitocco

Se il multitocco non funziona, potrebbe essere l'hardware a non gestirlo, ma si possono usare le seguenti opzioni per emulare il multitocco che permetterano l'uso della maggior parte delle funzionalità. Provare ad aggiungere le righe seguenti alla sezione Touchpad (mostrata in precedenza):

        Option          "EmulateTwoFingerMinZ"  "35"
        Option          "EmulateTwoFingerMinW"  "8"

Si può controllare quali pulsanti vengano riportati in Xorg.0.log per vedere se si ha a disposizione il multitocco. Un touchpad senza tale capacità riporta solamente i consueti pulsanti "left" (sinistro), "right" (destro) e "middle" (centrale):

$ grep "TouchPad: buttons:" /var/log/Xorg.0.log
(II) SynPS/2 Synaptics TouchPad: buttons: left right middle

Un touchpad con il multitocco riporta "double" (doppio) per multitocco a due dita e "triple" (triplo) per multitocco a tre dita:

$ grep "TouchPad: buttons:" /var/log/Xorg.0.log
(II) SynPS/2 Synaptics TouchPad: buttons: left right middle double triple

Lo strumento ausiliario syndaemon

syndeamon può essere d'aiuto in molte cose, incluso il palm-check e simili. Un modo per caricarlo all'avvio di X per tutti gli utenti è aggiungere un file separato in /etc/X11/Xsession.d (cioè /etc/X11/Xsession.d/98x11-syndeamon)

# Questo file è letto da Xsession(5), non eseguito.

# Carica le impostazioni da ~/.qsynaptics
/usr/bin/qsynaptics -r

# avvia il demone synaptics per abilitare la corretta comunicazione con il 
# touchpad
/usr/bin/syndaemon -d -t -k -i 1

Questo carica anche le impostazioni dal pannello di controllo qsynaptics. Può ovviamente essere omesso. Se viene lasciato, ci si dovrebbe assicurare che tutti i nuovi utenti abbiano opzioni ragionevoli impostate copiando un .qsynaptics funzionante in /etc/skel.