Differences between revisions 2 and 18 (spanning 16 versions)
Revision 2 as of 2012-02-26 13:14:37
Size: 3788
Editor: ?skizzhg
Comment: sync with english
Revision 18 as of 2020-05-20 08:54:07
Size: 8214
Comment: sync with English master v.32
Deletions are marked like this. Additions are marked like this.
Line 2: Line 2:
~-[[DebianWiki/EditorGuide#translation|Translation(s)]]: [[LibreOffice|English]] - Italiano -~ ~-[[DebianWiki/EditorGuide#translation|Traduzioni]]: [[LibreOffice|English]] - [[fr/LibreOffice|Français]] - Italiano - [[ru/LibreOffice|Русский]]-~
Line 4: Line 4:
{{https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/02/LibreOffice_Logo_Flat.svg/500px-LibreOffice_Logo_Flat.svg.png|Logo di LibreOffice Logo - di Christoph Noack (CC BY-SA)}}
 
'''~+!LibreOffice+~''' è una suite per l'ufficio open source e multipiattaforma, che funziona da rimpiazzo quasi perfetto per Microsoft Office. Origina da un fork di [[OpenOffice]] 3.3.0 ed ha guadagnato terreno come suite per l'ufficio predefinita nelle distribuzioni Linux. Ha sostituito !OpenOffice a partire da Debian Wheezy ed è ora la suite per ufficio predefinita in tutte le versioni attuali di Debian. Ha una buona gestione di .docx .xlsx, .odt, .ods e altri formati popolari.
Line 5: Line 8:
~+!LibreOffice+~ è una suite per l'ufficio open source e multipiattaforma, che funziona da rimpiazzo quasi perfetto per Microsoft Office. Origina da un fork di [[OpenOffice]] 3.3.0 ed ha guadagnato terreno come suite per l'ufficio predefinita nelle distribuzioni Linux. Ha sostituito !OpenOffice in Debian Wheezy ed è disponibile in squeeze-backports. Ha una buona gestione di .doc, .xls, .odt, .ods e altri formati popolari. <<TableOfContents()>>
Line 9: Line 13:
!LibreOffice è la suite per l'ufficio predefinita in Debian Wheezy. La si può anche installare manualmente usando i seguenti pacchetti: !LibreOffice è la suite per l'ufficio predefinita a partire da Debian Wheezy. La si può anche aggiungere manualmente installando i seguenti pacchetti:
Line 11: Line 15:
 * [[DebianPkg:libreoffice]]
 * [[DebianPkg:libreoffice-gnome]] – per l'integrazione in GNOME
 * [[DebianPkg:libreoffice-kde]] – per l'integrazione in KDE
||<style="width: 25%; background-color: #000000; color: #FFFFFF; vertical-align: top; text-align: left;"> '''Packages''' ||<style="width: 75%; background-color: #000000; color: #FFFFFF; vertical-align: top; text-align: left;"> '''Notes''' ||
||<style="width: 25%; background-color: #f5f6f7; vertical-align: top; text-align: left;"> [[DebianPkg:libreoffice]] ||<#f5f6f7> Questo pacchetto ''libreoffice'' è un metapacchetto che automaticamente installa tutti i pacchetti e dipendenze necessari per un !LibreOffice pienamente funzionante. Ciò include le sue componenti principali come ''libreoffice-writer, libreoffice-calc, libreoffice-impress, libreoffice-math, libreoffice-draw, libreoffice-base''. ||
||<style="width: 25%; background-color: #FFFFFF; vertical-align: top; text-align: left;"> [[DebianPkg:libreoffice-gnome]] ||<style="width: 75%; background-color: #FFFFFF; vertical-align: top; text-align: left;"> Integrazione opzionale in GNOME ||
||<style="width: 25%; background-color: #f5f6f7; vertical-align: top; text-align: left;"> [[DebianPkg:libreoffice-kde5]] ||<style="width: 75%; background-color: #f5f6f7; vertical-align: top; text-align: left;"> Integrazione opzionale in KDE ||
Line 15: Line 20:
!LibreOffice ha i seguenti componenti principali: {{{libreoffice-writer, libreoffice-calc, libreoffice-impress, libreoffice-math, libreoffice-draw, libreoffice-base}}}.
Line 20: Line 24:
aptitude update
aptitude install libreoffice
# apt update
# apt install libreoffice
Line 24: Line 28:
== Rimpiazzare OpenOffice in Squeeze usando apt-get ==
 * È necessario aggiungere il repository [[it/Backports|backports]] al proprio elenco di fonti: [[http://backports-master.debian.org/Instructions/]]
 * L'esecuzione di "apt-get -t squeeze-backports install libreoffice" restituisce molti errori riguardo a dipendenze non risolte.
 * La soluzione descritta nella mailing list funziona nella maggior parte dei casi [[http://lists.debian.org/debian-backports/2011/06/msg00111.html]]
== Ottenere la più recente versione di LibreOffice ==
 * Aggiungere il corretto [[it/Backports|backports]] per la propria versione Debian nel proprio file [[it/SourcesList|SourcesList]]: [[http://backports-master.debian.org/Instructions/]]
 * Installare !LibreOffice dal repository backports appena aggiunto dopo aver aggiornato l'elenco dei pacchetti con {{{apt update}}}. Ciò viene fatto usando l'opzione {{{-t}}} seguita dal nome del repository che è stato aggiunto per la propria versione. Per esempio, in un sistema Debian 10/Buster, si potrebbe eseguire:
Line 29: Line 33:
apt-get install -t squeeze-backports uno-libs3 # rimuove openoffice.org-*
apt-get install -t squeeze-backports libreoffice
# apt install -t buster-backports libreoffice
Line 33: Line 36:
 * Se viene fatto il backport di ulteriori aggiornamenti in un momento successivo, si può rieseguire il comando precedente per installarli.
Line 35: Line 39:
Alcuni componenti di !LibreOffice richiedono un ambiente Java per avere una funzionalità completa. Il metapacchetto di !LibreOffice raccommanda DebianPkg:default-jre: questo installa openjdk-6-jre. In ''Squeeze'' l'utente può scegliere di installare anche sun-java6-jre, in ''Wheezy'' l'utente può scegliere anche openjdk-7-jre. Per installare Java manualmente in !LibreOffice: Alcuni componenti di !LibreOffice richiedono un ambiente Java per avere una funzionalità completa. Il metapacchetto di !LibreOffice raccomanda DebianPkg:default-jre che installa la versione di Java raccomandata per la versione di Debian in uso. Ciò non dovrebbe richiedere altra configurazione, ma se si desidera installare Java e configurare !LibreOffice per essa manualmente:
Line 38: Line 42:
 * installare DebianPkg:openjdk-6-jre
 * aprire !LibreOffice, {{{Strumenti > Opzioni > LibreOffice > Java}}}
 * installare DebianPkg:default-jre
 * aprire !LibreOffice, Spostarsi in {{{menu "Strumenti" > Opzioni > LibreOffice > Avanzate > Opzioni Java}}}
Line 56: Line 60:
== Aggiustare aspetto e stile non belli in LibreOffice ==

Come prima cosa ci si dovrebbe assicurare di avere installato il pacchetto di temi appropriato. In KDE Plasma 5, installare DebianPackage:libreoffice-kde5. In GNOME 3, installare DebianPackage:libreoffice-gnome. In altri desktop basati su GTK installare DebianPackage:libreoffice-gtk3. In altri desktop basati su Qt installare DebianPackage:libreoffice-qt5.

!LibreOffice cercherà di rilevare automaticamente il desktop in uso e di usare di conseguenza il plugin per tema più appropriato, ma lo si può anche forzare impostando la variabile d'ambiente {{{SAL_USE_VCLPLUGIN}}}. Le opzioni disponibili sono {{{kf5}}} (Qt5 con integrazione con KDE), {{{qt5}}} (Qt5 regolare) e {{{gtk3}}} (GTK3 con integrazione con GNOME se disponibile).

Per esempio, se si sta cercando di usare !LibreOffice con il suo plugin di integrazione con KDE, si può eseguire:
{{{
SAL_USE_VCLPLUGIN=kf5 libreoffice
}}}

----
Se si hanno nella barra degli strumenti dei tipi di carattere più grandi o più piccoli, si può risolvere il problema abilitando l'opzione di avvio rapido:

Per GNOME:

{{{
echo 'OOO_FORCE_DESKTOP=gnome libreoffice --quickstart --nologo --nodefault' > ~/.config/autostart/lo.sh
chmod +x ~/.config/autostart/lo.sh
}}}

Per KDE:

{{{
echo 'OOO_FORCE_DESKTOP=kde libreoffice --quickstart --nologo --nodefault' > ~/.kde/Autostart/lo.sh
chmod +x ~/.kde/Autostart/lo.sh
}}}

== Risolvere problemi di interoperabilità ==

Vedere la pagina [[SubstitutingCalibriAndCambriaFonts|Sostituire i tipi di carattere Calibri e Cambria]].
Line 62: Line 98:

== Risolvere problemi di esportazione di PDF vuoti ==

Sintomi:
 * Il PDF ha l'atteso numero di pagine, ma senza alcun testo.
 * Esaminando il PDF (per esempio in Okular, File > Proprietà > Tipi di carattere) non vengono mostrati tipi di carattere incorporati.

Ciò può essere causato dall'uso del VCL sbagliato (il modulo di integrazione con desktop di LibreOffice) per l'ambiente desktop, come "qt5" al posto di "kf5". Sì, in modo sorprendente [[https://docs.libreoffice.org/vcl/html/pdfwriter__impl_8cxx_source.html|l'esportazione di PDF dipende dal VCL]].

Il VLC attuale è mostrato nel riquadro di dialogo Aiuto > Informazioni su LibreOffice. Solitamente LibreOffice sceglie il giusto VLC, a patto che il pacchetto richiesto, come {{{libreoffice-kde5}}}, sia installato. Altrimenti può essere forzato con la variabile d'ambiente {{{SAL_USE_VCLPLUGIN}}}.

= Controllo da remoto - telecomando =
Impress può essere controllato da remoto con un dispositivo Android usndo l'app [[https://f-droid.org/repository/browse/?fdid=org.libreoffice.impressremote|Impress Remote]] disponibile da [[http://www.f-droid.org|F-Droid]].
Interagisce con la presentazione di diapositive e permette anteprima di diapositive, lettura delle note per il presentatore, pausa/riproduzione della presentazione e impostazione di timer. La connessione avviene via Bluetooth o WLAN.

Traduzioni: English - Français - Italiano - Русский


Logo di LibreOffice Logo - di Christoph Noack (CC BY-SA)

LibreOffice è una suite per l'ufficio open source e multipiattaforma, che funziona da rimpiazzo quasi perfetto per Microsoft Office. Origina da un fork di OpenOffice 3.3.0 ed ha guadagnato terreno come suite per l'ufficio predefinita nelle distribuzioni Linux. Ha sostituito OpenOffice a partire da Debian Wheezy ed è ora la suite per ufficio predefinita in tutte le versioni attuali di Debian. Ha una buona gestione di .docx .xlsx, .odt, .ods e altri formati popolari.

Come installare LibreOffice

LibreOffice è la suite per l'ufficio predefinita a partire da Debian Wheezy. La si può anche aggiungere manualmente installando i seguenti pacchetti:

Packages

Notes

libreoffice

Questo pacchetto libreoffice è un metapacchetto che automaticamente installa tutti i pacchetti e dipendenze necessari per un LibreOffice pienamente funzionante. Ciò include le sue componenti principali come libreoffice-writer, libreoffice-calc, libreoffice-impress, libreoffice-math, libreoffice-draw, libreoffice-base.

libreoffice-gnome

Integrazione opzionale in GNOME

libreoffice-kde5

Integrazione opzionale in KDE

Per installare la suite LibreOffice completa, eseguire

# apt update
# apt install libreoffice 

Ottenere la più recente versione di LibreOffice

  • Aggiungere il corretto backports per la propria versione Debian nel proprio file SourcesList: http://backports-master.debian.org/Instructions/

  • Installare LibreOffice dal repository backports appena aggiunto dopo aver aggiornato l'elenco dei pacchetti con apt update. Ciò viene fatto usando l'opzione -t seguita dal nome del repository che è stato aggiunto per la propria versione. Per esempio, in un sistema Debian 10/Buster, si potrebbe eseguire:

# apt install -t buster-backports libreoffice
  • Se viene fatto il backport di ulteriori aggiornamenti in un momento successivo, si può rieseguire il comando precedente per installarli.

Ambiente Java

Alcuni componenti di LibreOffice richiedono un ambiente Java per avere una funzionalità completa. Il metapacchetto di LibreOffice raccomanda default-jre che installa la versione di Java raccomandata per la versione di Debian in uso. Ciò non dovrebbe richiedere altra configurazione, ma se si desidera installare Java e configurare LibreOffice per essa manualmente:

  • aprire Synaptic (o usare il proprio metodo preferito per l'installazione dei pacchetti)
  • installare default-jre

  • aprire LibreOffice, Spostarsi in menu "Strumenti" > Opzioni > LibreOffice > Avanzate > Opzioni Java

  • attivare “Usare un ambiente Java runtime”
  • scegliere il fornitore JRE che si preferisce
  • riavviare LibreOffice (incluso lo strumento di avvio veloce)

Estendere le funzionalità

Si può estendere LibreOffice installando questi pacchetti:

Aggiustare aspetto e stile non belli in LibreOffice

Come prima cosa ci si dovrebbe assicurare di avere installato il pacchetto di temi appropriato. In KDE Plasma 5, installare libreoffice-kde5. In GNOME 3, installare libreoffice-gnome. In altri desktop basati su GTK installare libreoffice-gtk3. In altri desktop basati su Qt installare libreoffice-qt5.

LibreOffice cercherà di rilevare automaticamente il desktop in uso e di usare di conseguenza il plugin per tema più appropriato, ma lo si può anche forzare impostando la variabile d'ambiente SAL_USE_VCLPLUGIN. Le opzioni disponibili sono kf5 (Qt5 con integrazione con KDE), qt5 (Qt5 regolare) e gtk3 (GTK3 con integrazione con GNOME se disponibile).

Per esempio, se si sta cercando di usare LibreOffice con il suo plugin di integrazione con KDE, si può eseguire:

SAL_USE_VCLPLUGIN=kf5 libreoffice


Se si hanno nella barra degli strumenti dei tipi di carattere più grandi o più piccoli, si può risolvere il problema abilitando l'opzione di avvio rapido:

Per GNOME:

echo 'OOO_FORCE_DESKTOP=gnome libreoffice --quickstart --nologo --nodefault' > ~/.config/autostart/lo.sh
chmod +x ~/.config/autostart/lo.sh

Per KDE:

echo 'OOO_FORCE_DESKTOP=kde libreoffice --quickstart --nologo --nodefault' > ~/.kde/Autostart/lo.sh
chmod +x ~/.kde/Autostart/lo.sh

Risolvere problemi di interoperabilità

Vedere la pagina Sostituire i tipi di carattere Calibri e Cambria.

Avviatori

  • Writer: /usr/bin/libreoffice -writer

  • Calc: /usr/bin/libreoffice -calc

  • Draw: /usr/bin/libreoffice -draw

  • Impress: /usr/bin/libreoffice -impress

  • Math: /usr/bin/libreoffice -math

Risolvere problemi di esportazione di PDF vuoti

Sintomi:

  • Il PDF ha l'atteso numero di pagine, ma senza alcun testo.
  • Esaminando il PDF (per esempio in Okular, File > Proprietà > Tipi di carattere) non vengono mostrati tipi di carattere incorporati.

Ciò può essere causato dall'uso del VCL sbagliato (il modulo di integrazione con desktop di LibreOffice) per l'ambiente desktop, come "qt5" al posto di "kf5". Sì, in modo sorprendente l'esportazione di PDF dipende dal VCL.

Il VLC attuale è mostrato nel riquadro di dialogo Aiuto > Informazioni su LibreOffice. Solitamente LibreOffice sceglie il giusto VLC, a patto che il pacchetto richiesto, come libreoffice-kde5, sia installato. Altrimenti può essere forzato con la variabile d'ambiente SAL_USE_VCLPLUGIN.

Controllo da remoto - telecomando

Impress può essere controllato da remoto con un dispositivo Android usndo l'app Impress Remote disponibile da F-Droid. Interagisce con la presentazione di diapositive e permette anteprima di diapositive, lettura delle note per il presentatore, pausa/riproduzione della presentazione e impostazione di timer. La connessione avviene via Bluetooth o WLAN.

Collegamenti esterni