Translation(s): English - Italiano


Intel System Controller Hub US15W, US15WP e US15WPT, e le serie E6xx del processore Intel

Questa pagina mostra come installare i driver Xorg per i controllori grafici presenti nei system control hub US15W (alias SCH Poulsbo), US15WP e US15WPT, e nella serie Atom E6XX. È stata scritta per Debian Squeeze 6.0.

Ottenere i driver per Linux

Il driver più recente è disponibile nel sito web della Intel:

http://www.intel.com/content/www/us/en/intelligent-systems/intel-embedded-media-and-graphics-driver/emgd-for-intel-atom-systems.html

Purtroppo Debian Squueze non è ufficialmente supportata nella versione 1.6. Le istruzioni sottostanti sono state scritte per la versione 1.5.2, ma dovrebbero ancora funzionare perché l'installazione fornisce l'opzione per distribuzioni non supportate. La chiave sta nell'avere altro software (in particolare il kernel e xserver-xorg) che sia sufficientemente recente. Alcune delle istruzioni non sono più valide: la versione 1.6 è distribuita come archivio tar perciò non è necessario usre wine-console per estrarla. Inoltre, non ci sono più righe che contengono "deb_version" nel file install.sh, perciò non c'è bisogno di modificare righe.

Sembrano esserci alcuni problemi con la versione 1.6, (vedere alla fine di questa pagina) perciò l'idea migliore potrebbe essere quella di rimanere con la versione 1.5.2.

La versione 1.5.2 è disponibile su: (il collegamento non funziona - maggio 2013)

http://edc.intel.com/Link.aspx?id=5057

Purtroppo il driver Linux è impacchetto dentro un file chiamato IEMGD_1_5_2_GOLD_1816_Extract.exe. Per fortuna la versione di wine in Debian Squeeze può gestire il passo successivo. Digitare:

wineconsole IEMGD_1_5_2_GOLD_1816_Extract.exe

Si ottiene un utile file di documentazione UsersGuide.pdf oltre ad un file tar compesso con gzip, IEMGD_HEAD_Linux.tgz. Estrarre quest'ultimo nel modo usuale (tar xzf nomefile) in una posizione appropriata, come /usr/local/src/EMGD_1.5.2.

Una bella sorpresa è dietro l'angolo: c'è una directory IEMGD_HEAD_Linux/DebianSqueeze.

Installazione

Nonostante si senta dire il contrario, il pacchetto può essere usato con Debian Squeeze, ma con alcune modifiche ad un file. C'è uno script di installazione: IEMGD_HEAD_Linux/Utilities/install.sh e se viene modificato nel modo giusto funziona. Prima di tutto rendere il file eseguibile:

chmod 744 install.sh

Poi è necessario modificare alcune righe, per lo più per la compatibilità con Debian Squeeze.

Modificare la riga:

LSPCI_CMD="/sbin/lspci"

in:

LSPCI_CMD="/usr/bin/lspci"

Modificare la riga:

LSMOD_CMD="/sbin/lsmod"

in:

LSMOD_CMD="/bin/lsmod"

Modificare la riga:

man3x_install_dir="/usr/share/man/man3x/"

in:

man3x_install_dir="/usr/share/man/man3/"

Modificare la riga:

deb_version=`cat ${ISSUEFILE} | grep -i "debian" | awk '{print $3}' | cut -d/ -f1'`

in:

deb_version=`cat ${ISSUEFILE} | grep -i "Debian" | awk '{print $3}' | cut -d/ -f1`

Modificare la rigae:

if [[ $deb_version = "squeeze" ]]; then

in:

if [[ $deb_version = "6.0" ]]; then

Quest'ultima riga deve essere coerente con il numero in /etc/issue, perciò quando ci sono aggiornamenti a Debian Squeeze questo numero deve essere cambiato.

Inoltre, commentare l'intera sezione "Check to make sure SELinux is disabled". Questa sezione inizia con la riga "selinuxenabled"; commentare, inserendo un carattere# all'inizio, ciascuna riga sino alla sezione seguente ("Global Install/Uninstallation").

Assicurarsi di avere disponibili sul proprio sistema gli strumenti di compilazione e gli header del kernel Linux, poi spostarsi nella directory IEMGD_HEAD_Linux/Utilities e compilare e installare i driver e il software correlato eseguendo "./install.sh -v" da root.

Dopo l'esecuzione il sistema avrà un nuovo driver per Xorg: emgd. Si può guardare lo script di installazione per vedere dove sono stati aggiunti i nuovi file. Si può guardare la pagina di manuale di emgd e altra documentazione è contenuta nel file UsersGuide.pdf che è disponibile dopo aver eseguito wine.

Configurare Xorg

Successivamente è necessario modificare il proprio file /etc/X11/xorg.conf (come utente root). Cambiare la sezione "Device" come mostrato in seguito. Notare che vengono forniti esempi solamente per un sistema con monitor singolo; leggere la documentazione se si desidera una configurazione più sofisticata.

Nella sezione "Device", cambiare le righe seguenti:

Potrebbe essere necessario cambiare anche le sezioni "Monitor", "Screen" e "ServerLayout" per far sì che queste modifiche (e le modalità risultanti che erano in precedenza non disponibili) funzionino sul proprio sistema.

Problemi con la versione 1.6

Compilando la versione 1.6 di dmdg, l'autore ha ottenuto questo strano errore:

  CC [M] /root/IEMGD_HEAD_Linux/common/drm/emgd/display/pi/cmn/pi.o
/root/IEMGD_HEAD_Linux/common/drm/emgd/display/pi/cmn/pi.c:1: error: stray ‘\357’ in program
/root/IEMGD_HEAD_Linux/common/drm/emgd/display/pi/cmn/pi.c:1: error: stray ‘\273’ in program
/root/IEMGD_HEAD_Linux/common/drm/emgd/display/pi/cmn/pi.c:1: error: stray ‘\277’ in program
/root/IEMGD_HEAD_Linux/common/drm/emgd/display/pi/cmn/pi.c:1: error: stray ‘#’ in program

C'è stata una segnalazione simile sul forum debian, ma senza soluzione.

Pacchetti Ubuntu

Una persona brava ha fatto la pacchettizzazione per Ubuntu, vedere https://launchpad.net/~jools/+archive/emgd-xorg1.9

Sembra compilarsi per 3.2.0-4 con alcune piccole modifiche. Fondamentalmente tutte le occorrenze di "include <drmP.h>" diventano "include <drm/drmP.h>" e lo stesso vale per gli altri header drm forniti dal kernel.

Inoltre tutte le occorrenze di "#if (LINUX_VERSION_CODE >= KERNEL_VERSION(3,3,0))" dovrebbero diventare "#if (LINUX_VERSION_CODE >= KERNEL_VERSION(3,2,0))".

Altre utili patch sono presenti all'indirizzo https://lists.yoctoproject.org/pipermail/yocto/2012-July/010189.html

Le patch per il kernel 3.8 sono su http://sergeykish.com/linux-poulsbo-emgd

Xorg

Un'altra persona industriosa da Mandriva è riuscita a far funzionare i driver xorg su versioni più recenti di X. Vedere http://blino.org/dynamic/blog/mandriva/poulsbo-xserver1.7.html