Traduzioni: English - Français - Italiano - Русский


Boot loader > GRUB


GRUB (GRand Unified Bootloader) è un boot loader molto potente che può essere usato per avviare la maggior parte dei sistemi operativi su piattaforma intel.

Debian fornisce sia GRUB 1 che 2 (maggiori informazioni alla pagina Boot loader).

Installare il pacchetto di GRUB

Fino a Debian Lenny

GRUB v1 (pacchetto grub) può essere installato con:

Per installare GRUB 2 serve la variante appropriata per il proprio firmware di sistema (solitamente grub-pc, vedere le varianti di Grub 2).

Debian Squeeze e successive

GRUB v2 (pacchetto grub) può essere installato con:

Se il sistema non è un PC normale (se ad esempio ha EFI (Extensible Firmware Interface) o OpenFirmware piuttosto che un BIOS) bisogna installare un'altra versione di grub vedere le varianti di GRUB 2).

Configurare GRUB

Configurare GRUB 1

Il file di configurazione è /boot/grub/menu.lst

Quando si installa un nuovo kernel in Debian questo file di configurazione di GRUB viene aggiornato automaticamente tramite update-grub.

Si possono modificare le impostazioni del file /boot/grub/menu.lst leggendo attentamente i commenti; per maggiori informazioni si veda /usr/share/doc/grub/README.Debian.gz e la pagina di manuale di update-grub(8).

Configurare GRUB 2

Il file di configurazione è /boot/grub/grub.cfg ma non va modificato direttamente, in quanto è generato da update-grub(8) basandosi su:

  1. Gli script in /etc/grub.d/

  2. Il file di configurazione /etc/default/grub

Per configurare GRUB 2 bisogna modificare /etc/default/grub quindi eseguire update-grub; le configurazioni avanzate si ottengono modificando i file in /etc/grub.d/.

Consultare anche la pagina di GRUB2 per istruzioni più dettagliate sulla configurazione, idee e suggerimenti.

Aggiornare dalla versione 1 alla 2

Per aggiornare a GRUB 2 è necessario:

  1. Installare GRUB 2 (non rimuovere ancora GRUB 1).
  2. Seguire le istruzioni mostrate durante l'installazione (GRUB 1 ha ora una voce a cascata su GRUB 2; riavviare e testarlo, quindi si può effettivamente abilitare GRUB 2 come boot loader eseguendo upgrade-from-grub-legacy).

Passaggio dalla versione 1 alla 2

Installare GRUB su disco

Se la configurazione di GRUB è a posto, lo si può installare sul MBR del disco usando grub-install.

FAQ

Dual Boot di FreeBSD con partizione GPT

  1. Modificare /etc/grub.d/40_custom aggiungendo quanto segue (sostituire ad X il nome della propria partizione FreeBSD):
    menuentry 'FreeBSD 10.1 amd64' {
                insmod ufs2
                set root='(hd0,gptX)'
                kfreebsd /boot/loader
        } 
  2. Aggiornare GRUB.

Dual Boot

GRUB permette di ibernare Linux e attivare un altro sistema operativo (tipo Windows XP) che è stato ibernato in precedenza, ovvero un una doppia ibernazione piuttosto che un dual boot?
Nulla impedisce di ibernare (GRUB non è consapevole del fatto che la macchina è sospesa), prestare comunque attenzione a non montare la stessa partizione (RW) in due SO sospesi!
C'è un modo per installare GRUB nel MBR da DOS o Windows XP, ovvero un'utilità simile a rawrite.exe o fdisk.exe che scrive un MBR per GRUB? Cioè installare Linux senza avere un floppy di avvio.
C'è o c'era una versione di GRUB per win32 che l'autore ha usato per installare Linux da Windows 2000, ma non è sicuro della fonte (si faccia una ricerca per grubwin32). Basta decomprimere grubwin32 in c:\ quindi eseguire c:\boot\grub\w32grub (in XP, non Linux), poi aggiungere:

 c:\boot\stage1="GRUB"
Aggiornando da GRUB a GRUB il riferimento a XP/WP7 è andato perduto, come si può rispristinare la voce del menu?
È necessario installare os-prober, assicurarsi che sia abilitato nella configurazione di GRUB ed effettuare la sincronizzazione.

apt-get install os-prober

GRUB_DISABLE_OS_PROBER=false

Eseguire infine update-grub2.

In modo predefinito GRUB in Debian non aggiunge l'opzione "resume=/dev/swap-partition".

Se però si vuole averla come predefinita, si può modificare il file /etc/grub.d/10_linux e farvi queste modifiche:

Sostituire

linux ${rel_dirname}/${basename} root=${linux_root_device_thisversion} ro ${args}

con

linux ${rel_dirname}/${basename} root=${linux_root_device_thisversion} ro ${args} resume=`swapon -s | grep '/dev/sd.[0-9]' -o`

Questo aggiunge la prima partizione di swap a tutte le voci linux trovate.

Vedere anche

Collegamenti esterni

  1. GRUB è il principale boot loader predefinito su x86... ma sono installati in modo predefinito alcuni altri boot loader in alcuni casi che non sono gestiti da GRUB v1. (1)