https://screenshots.debian.net/shrine/screenshot/18580/simage/large-681fb18890d67a6a46769b926ab5054d.png

Vedere l'articolo The end of the Iceweasel Age (La fine dell'era di Iceweasel) per una discussione su come è nato il problema e come è stato alla fine risolto.

Installare Firefox

Da pacchetti Debian

In Debian Stable, installare il pacchetto firefox-esr.

Questo installa il Rilascio con supporto esteso (ESR) di Firefox. ESR non sono aggiornati con nuove funzionalità ogni sei settimane. Invece sono supportati per più di un anno, con aggiornamenti per risolvere importanti problemi di sicurezza e stabilità.

Il supporto per le lingue diverse dall'inglese è disponibile in pacchetti con nome del tipo firefox-esr-l10n*.

In Debian Unstable per installare la versione di rilascio di Firefox, installare il pacchetto firefox.

Da binari di Mozilla

Mozilla distribuisce binari pronti all'uso per Firefox per Linux nel suo sito web:

Per installare uno di questi in Debian Stable:

Da Flathub

Mozilla fornisce un Flatpak ufficiale su FlatHub.

Se flatpak non è ancora stato impostato, eseguire

sudo apt install flatpak

flatpak remote-add --if-not-exists flathub https://flathub.org/repo/flathub.flatpakrepo

Installarlo eseguendo:

flatpak install flathub org.mozilla.firefox

Eseguirlo:

flatpak run org.mozilla.firefox

Se /var/lib/flatpak/exports/bin è già stato aggiunto al proprio PATH, si può anche eseguirlo con il comando

org.mozilla.firefox

I Flatpak non supportano i messaggi nativi. Perciò i moduli aggiuntivi (addon) che si basano su di essi, come KeePassXC Browser non funzionano. Per KeePassXC un modo di aggirare il problema è descritto https://is.gd/flatpakFirefoxKPXC. Dato che il socket di KeePassXC è stato rinominato in KeePassXC 2.6, per questa versione è necessario adattare la soluzione come descritto in questo commento #3.

Usando snap

Mozilla fornisce un pacchetto Snap ufficiale per Firefox.

Se non si è già installato snapd, eseguire:

sudo apt install snapd

Poi installarlo:

sudo snap install firefox

Eseguirlo:

snap run firefox

I pacchetti Snap non supportano i messaggi nativi. Perciò i moduli aggiuntivi (addon) che si basano su di essi, come KeePassXC Browser non funzionano. Dato che il socket server di KeePassXC è stato rinominato, è necessario adattare il metodo per aggirare il problema spiegato nel https://discourse.flathub.org/t/how-to-run-firefox-and-keepassxc-in-a-flatpak-and-get-the-keepassxc-browser-add-on-to-work/437/3?u=jro.

Migrare da Firefox di Debian a quello originale

Prima installare Firefox come descritto nel capitolo "Installare Firefox -> Da binari di Mozilla

All'avvio del nuovo Firefox originale, questo viene avviato con un profilo nuovo, pulito e vuoto. Se non si desidera sia così, ma si desidera usare i segnalibri, le impostazioni, le estensioni, ecc. precedente, poi chiudere Firefox e avviarlo in questo modo:

./firefox --ProfileManager

Verranno visualizzati i profili disponibili. Il nuovo profilo pulito prabilmente avrà il nome default-esr-1 (se si sta usando un rilascio ESR di Firefox). Il profilo che si stava usando prima con Firefox di Debian probabilmente si chiamerà default-esr (se non è stato rinominato in passato). Scegliere il profilo default-esr. Ora controllare che tutto funzioni correttamente perché potrebbe succedere che un nuovo Firefox non possa gestire il profilo di un vecchio Firefox. Se si è soddisfatti, allora la prossima volta che si riavvia Firefox, rifarlo eseguendo ./firefox --ProfileManager e assicurarsi che il vecchio profilo sia selezionato come predefinito.

Attenzione: quando si termina Firefox in modo pulito, Firefox chiede se si desidera veramente chiudere le N schede attualmente aperte. Se si conferma la scelta, al successivo avvio Firefox avrà perso le schede aperte. Ciò che si può fare invece di terminare Firefox e preservarela propria sessione, cioè le schede aperte, è cercare il processo principale di Firefox e ucciderlo con kill. In questo modo, Firefox la volta successiva chiede se si desidera ripristinare la sessione e le schede che aveva prima di essere stato terminato. Tutto ciò potrebbe non essere pulito e si potrebbero perdere dei dati inseriti in moduli prima di terminare Firefox, perciò valutare la cosa prima di terminare Firefox in questo modo.

Accelerazione video hardware

Queste informazioni sono per Debian 11 / Bullseye

Impostare il sistema e installare i pacchetti necessari: guardare Accelerazione video hardware

A partire da circa la versione 95 Firefox ha abilitata l'accelerazione video hardware attraverso VA-API ma deve comunque essere attivata manualmente. L'aggiornamento di firefox-esr alla versione 102 è pianificato per il terzo quadrimestre del 2022. Fino ad allora, si devono usare i binari Mozilla, flatpak o snap se si desidera l'accelerazione video hardware.

Per la versione 95.x:

Inserire about:config nella barra dell'indirizzo:

media.ffmpeg.vaapi.enabled

true

fa funzionare AVC/h.264 HEVC/h.265

media.ffvpx.enabled

false

disabilita la decodifica software interna di Firefox di VP8/VP9 e forza la decodifica hardware

Poi avviare Firefox a seconda del fatto che si usi X11 o Wayland:

X11

MOZ_X11_EGL=1

Wayland/Xwayland

MOZ_ENABLE_WAYLAND=1

es. comando per avviatore .desktop per X11 e binario Mozilla:

Exec=env MOZ_X11_EGL=1 /home/user/firefox/firefox

Per la versione 96 e successive, le impostazioni sopra descritte potrebbero cambiare.

Intel

vainfo

# intel_gpu_top

intel_gpu_top mostra il motore video in uso se l'accelerazione video hardware è in funzione. Fintanto che è maggiore di 0%, è funzionante.

Disabilitare il codec AV1

Se vainfo mostra che il proprio hardware supporta la codifica AV1, lasciarlo abilitato.

Molto hardware non supporta la decodifica hardware di AV1. Si può disabilitare il codec, perciò i siti come youtube ripiegheranno su h.264/h.265 o VP8/VP9 che è supportato. Ciò fa risparmiare batteria o riduce il consumo di energia/carico della CPU.

Inserire about:config nella barra dell'indirizzo:

media.av1.enabled

false

Notare: se il sito web ha disponibile solo il video AV1, non viene visualizzato alcun video.

Profili

I dati utente di Firefox (la pagina iniziale, le barre degli strumenti, le estensioni installate, le password, i segnalibri, ...) sono archiviati in una cartella profile (Vedere questa pagina della documentazione di supporto di Mozilla.)

find ~/.mozilla.firefox/ -name compatibility.ini -exec rm '{}' \;

or, if you are using flatpak

find ~/.var/app/org.mozilla.firefox/.mozilla/firefox/ -name compatibility.ini -exec rm '{}' \;

Disabilitare le connessioni automatiche

Firefox crea svariate connessioni automatiche a server di Mozilla (e altri) senza chiedere esplicitamene all'utente l'approvazione. Mozilla documenta il loro elenco nella pagina Come evitare che Firefox effettui connessioni automatiche. Ecco una tabella dei parametri suddetti e su come Debian si differenzia dai valori predefiniti degli autori originali a monte:

La tabella sottostante può essere non aggiornata. È stata creata il 2018-09-23 dalla pagina degli autori a monte guardando un profilo vuoto in Firefox ESR 60.2.1esr-1. Anche la stessa documentazione di Mozilla potrebbe mancare di alcuni parametri.

Funzionalità

Parametro

Mozilla

Debian

Controllo aggiornamenti automatici

app.update.enabled

true

false

Aggiornamento automatico motori di ricerca

browser.search.update

true

true

Aggiornamento elenchi dei bloccati

extensions.blocklist.enabled

true

true

Elenchi per protezioni da phishing e malware

browser.safebrowsing.downloads.remote.enabled

true

true

Protezione da tracciamento

privacy.trackingprotection.enabled

false

false

Certificati di siti web sicuri (OCSP)

security.OCSP.enabled

1

1

Precaricamento dei collegamenti

network.prefetch-next

true

true

Precaricamento DNS

network.dns.disablePrefetch

false (significa abilitato)

false

Pre-connessioni speculative

network.http.speculative-parallel-limit

6

0

Precaricamento liste degli add-on

N/D (non può essere disabilitato)

abilitato

abilitato

Controllo aggiornamenti estensioni

extensions.update.enabled

true

true

Aggiornamento Live Bookmarks

N/D (abilitato da utente)

no in modo predefinito

no in modo predefinito

Riavvio degli scaricamenti

N/D (abilitato da utente)

N/D

N/D

Caricamento icona plugin ricerca

?

?

?

Firefox Sync

? (necessaria adesione dell'utente)

N/D

N/D

Snippet

browser.aboutHomeSnippets.updateUrl

abilitato

abilitato

Geolocalizzazione per il motore di ricerca predefinito

browser.search.geoip.url

abilitato

abilitato

Pagina "Novità"

browser.startup.homepage_override.mstone

abilitato

abilitato

Aggiornamento metadati degli Add-on

extensions.getAddons.cache.enabled

abilitato

abilitato

Telemetria

browser.selfsupport.url

N/D?

N/D?

Telemetria

toolkit.telemetry.enabled

false nei rilasci, true in nightly

false? ci sono altri parametri

Copertura per telemetria

toolkit.telemetry.coverage.opt-out

non presente (significa abilitato)

non presente

Scaricamento plugin OpenH264

media.gmp-gmpopenh264.enabled

true

false

WebRTC

multipli

abilitato

abilitato?

Invia Video a Dispositivo

browser.casting.enabled

false

N/D?

Rilevazione portali captivi

network.captive-portal-service.enabled

true

true

Connessione loopback

non può essere disabilitata

disabilitato in Linux

disabilitato

Altri progetti mirano a migliorare la sicurezza e la riservatezza in Firefox:

Plugin

L'unico plugin supportato da Firefox è FlashPlayer (versione NPAPI). Altri plugin non sono più supportati.

I plugin si trovano in /usr/lib/mozilla/plugins (a livello di sistema) o  ~/.mozilla/plugins (solamente utente attuale).

Risoluzione dei problemi

Firefox va sempre in crash in un sito web:

Nessun audio: Seguire i passi generali per la it/Sound#Troubleshooting. Se non si ha successo, reinstallare alsa e pulseaudio.

sudo apt remove --purge alsa-base pulseaudio
sudo apt install alsa-base pulseaudio

Iceweasel

A partire da Debian Etch fino a Debian Jessie (9 giugno 2016), Mozilla Firefox non era disponibile in Debian con il nome o il marchio originale. Invece Debian forniva una versione in software libero rimarchiata da Debian e chiamata Iceweasel. Questo fork veniva mantenuto a causa di una divergenza di opinioni con Mozilla riguardo il backport delle risoluzioni dei problemi di sicurezza in Debian Stable e come risultato non poteva usare la grafica con marchio registrato di Mozilla.

A partire da Debian Stretch, il pacchetto iceweasel è stato reso un pacchetto di transizione per firefox-esr. Al pacchetto si applicano le normali politiche Debian per il supporto, incluse patch per risoluzione di bug.

Iceweasel in passato necessitava dei pacchetti gstreamer1.0-libav gstreamer1.0-plugins-good per un buon supporto della riproduzione di video.

Collegamenti esterni


CategoryWebBrowser | CategorySoftware | CategoryNetworkApplication | CategoryRedundant: merge relevant info from ?it/Mozilla