Differences between revisions 2 and 3
Revision 2 as of 2013-05-18 18:52:49
Size: 3427
Comment: sync with English master
Revision 3 as of 2013-05-18 18:53:28
Size: 3431
Comment: minor fix
Deletions are marked like this. Additions are marked like this.
Line 17: Line 17:
== Backup == === Backup ===
Line 37: Line 37:
== Ripristino == === Ripristino ===

Translation(s): English - Italiano


Fare il backup dei propri dati di Evolution

A partire da Debian Wheezy Evolution ha una procedura di backup e ripristino incorporata. Nel menu scegliere File > Salva i dati di Evolution o Ripristina i dati di Evolution.

Backup e ripristino manuali

Prima controllare i file e le directory per questa procedura. Sono cambiati nel corso degli anni!

Fare il backup dei propri preziosi dati è importante e difficile, specialmente in Evolution. Capire il vantaggio di una buona preparazione aiuta molto però. Testare le procedure di backup e ripristino su un account contenente solamente dati che possono essere gettati. Sì, TESTARE la procedura. Non è poi tanto utile avere buoni backup di ogni singolo giorno se la procedura di ripristino non funziona. Farlo ancora prima di iniziare a mettere tutti i propri dati su appuntamenti e la propria posta in Evolution. Se si sta usando Evolution già da un po' di tempo, fare il backup e il ripristino di un diverso account vuoto come procedura di test.

Backup

  1. Chiudere tutte le istanze di evolution, evolution-data-server e istanze relative con 'evolution --force-shutdown'. Verificare che tutto sia sparito con 'ps ax | grep evo'. Sciaquare e ripetere.

  2. Creare una directory di backup
  3. Copiare o comprimere i dati di gconf (~/.gconf/apps/evolution) nella directory di backup

  4. Copiare o comprimere la directory dei dati (~/.evolution) nella directory di backup

  5. Copiare o comprimere (si potrebbe anche cifrarlo) il file delle password nella directory di backup se si vogliono mantenere le proprie password. Saltare questo passo se il backup non è sicuro.
  6. Verificare il nuovo backup e controllare che ogni cosa sia al suo posto e tutto sia ok.

Quella che segue è una sequenza di comandi che eseguono i passi da 2 a 5:

DIR=~/evolution_backup_`date +%Y-%m-%d`
mkdir $DIR
cp -a ~/.gconf/apps/evolution $DIR/gconf_apps-evolution
cp -a ~/.evolution $DIR/dotevolution
cp -a ~/.gnome2_private/Evolution $DIR/passwords
tar cvj -C `dirname $DIR` -f $DIR.tar.bz `basename $DIR`
rm -rf $DIR

Ripristino

È una buona idea ripulire le tracce dei vecchi dati di evolution dall'account di cui si sta facendo il ripristino.

  1. Chiudere tutte le istanze di evolution con 'evolution --force-shutdown'. Verificare che tutto sia sparito con 'ps ax | grep evo'. Sciaquare e ripetere.

  2. Rimuovere ~/.evolution

  3. Rimuovere ~/.gnome2_private/Evolution

  4. Disimpostare tutti i valori di gconf relativi (/apps/evolution)

rm -rf ~/.evolution
rm ~/.gnome2_private/Evolution
gconftool --recursive-unset /apps/evolution

È tempo di ripristinare il vecchio backup. Trovare i dati di backup e copiarli al loro posto (nel caso dell'esempio precedente 'tar xvj -C ~/ -f ~/evolution_backup_2006-06-18.tar.bz' spacchetterà i dati).

DIR=~/evolution_backup_2006-06-18
cp -a $DIR/gconf_apps-evolution ~/.gconf/apps/evolution
cp -a $DIR/dotevolution ~/.evolution
cp -a $DIR/passwords ~/.gnome2_private/Evolution

Praticamente è tutto fatto... un'ultima cosa: tenere le dita incrociate al prossimo riavvio di evolution.