Differences between revisions 15 and 16
Revision 15 as of 2016-03-27 15:55:46
Size: 4614
Comment: sync with English master
Revision 16 as of 2016-06-04 11:55:02
Size: 4772
Comment: sync with English master
Deletions are marked like this. Additions are marked like this.
Line 36: Line 36:
 * [[https://distrowatch.com/dwres.php?resource=family-tree|Albero genealogico di Distrowatch]]: grafo delle distribuzioni (incluse quelle basate su Debian)

Traduzioni: English - Français - Italiano


Derivate da Debian

Con "Derivate da Debian" si indicano colloquialmente le distribuzioni che sono basate in vario modo su Debian.

Un modello comune, sebbene non sia l'unico, per le derivate è quello di riutilizzare/ricompilare la maggior parte dei pacchetti Debian ufficiali e aggiungervi alcuni pacchetti personalizzati propri.

Secondo distrowatch, Debian ha già dato origine a più di 300 derivate e più di 120 di esse sono ancora attive.

Vedere anche

  • DerivativesFrontDesk: dove chiedere aiuto se si proviene da una distribuzione derivata e si desidera contribuire a Debian

  • Derivatives/Meetings: un elenco di incontri ed eventi relativi alle derivate di Debian

  • Derivatives/Guidelines: linee guida e suggerimenti per le buone prassi all'interno delle derivate

  • Derivatives/CensusQA: modelli email per contattare le derivate riguardo problemi nel censimento

  • Derivatives/Integration: documentazione sull'integrazione delle derivate nell'infrastruttura Debian

  • DEX: Derivatives EXchange; lavoro di squadra che coinvolge più comunità

  • UpstreamGuide: alcune cose da tenere a mente quando si crea nuovo software da inserire nella propria distribuzione

  • DebianPureBlends: un sottoinsieme di Debian che è configurato per supportare chiavi in mano un particolare gruppo di destinatari

  • MergeDerivedDistributions: una proposta per far confluire in Debian il lavoro delle distribuzioni derivate, resa obsoleta dal censimento delle derivate

Elenchi