Translation(s): English - Italiano


debian.org/MailingLists - Informazioni ufficiali sulle mailing list

Come prima cosa leggere le informazioni ufficiali.

Introduzione

Ci sono più di cento mailing-list; ognuna è incentrata su un argomento specifico.

È possibile trovarne un elenco all'indirizzo lists.debian.org.

Cliccando sul nome di una lista si può:

Queste liste possono essere lette attraverso

Ogni lista ha due indirizzi:

Si può accedere alle informazioni su una lista sul web usando l'url http://lists.debian.org/<nomelista>/

Per gli utenti

debian-user è probabimente la mailing list più frequentata per richieste di aiuto. Vi può essere discusso qualsiasi problema che si presenti durante l'uso di Debian. La lista ha fino a 300 (sì, trecento!) messaggi al giorno.

Se si ha una domanda più specifica, potrebbe essere preferibile porla su un'altra lista.

Inviare una buona domanda

Come prima cosa leggere le regole di comportamento ufficiali.

Prima di inviare una domanda cercare di scoprire se la risposta è già documentata

La maggior parte delle liste non è moderata, è possibile inviare messaggi senza essere iscritti.

Tenere a mente che:

Raggruppamento dei messaggi in discussione e risposte

Normalmente una domanda posta in una lista riceve almeno una risposta. La sequenza formata dal messaggio originale e dalle risposte viene comunemente chiamata discussione (o con il termine inglese thread). Il software che gestisce le mailing-list Debian memorizza ogni messaggio che sia mai stato mandato in un archivio. Quando un messaggio archiviato viene visualizzato da un browser web, vengono mostrati collegamenti ai messaggi precedenti e alle risposte. Ciò permette di seguire una discussione nell'archivio. Il software delle mailing-list crea questi collegamenti facendo riferimento ai campi "Message-id:", "In-reply-to:" e "References" nelle intestazioni dei messaggi. Questi campi sono descritti nella RFC 5322. Tipicamente, quando un programma di posta viene usato per leggere un messaggio e creare una risposta, prende automaticamente il valore dal campo "Message-id:" del messaggio genitore e lo inserisce come valore nel campo "In-reply-to:" della risposta. Secondo la RFC 5322 il client dovrebbe prendere il contenuto completo del campo References dal genitore, aggiungervi in fondo il Message-id del genitore stesso e inserire il risultato come valore di References nella risposta.

Una discussione può essere facilmente interrotta così che nell'archivio i collegamenti ai messaggi precedenti non appaiono in modo corretto. Per esempio, il clienti di posta potrebbe usare solo il Message-id immediatamente precedente come valore di References. Altre volte un vecchio messaggio può essere letto dall'archivio con un browser e può essere creata una risposta con un programma di posta. Nessun programma di posta può estrarre il campo Message-id dalla versione HTML di un messaggio archiviato in http://lists.debian.org/. In questa situazione, a meno che l'utente non inserisca appositamente un valore in In-reply-to, verrà creata una nuova discussione. Alcuni client di posta permettono all'utente di costruire questi campi. Mutt ad esempio ha l'opzione -H. Se i campi In-reply-to, References e Subject richiesti e il corpo del messaggio sono messi in un file, chiamato "Draft", ad esempio, "mutt -H Draft" creerà la risposta che si connetterà alla discussione.

Vedere anche


Comunità