Differences between revisions 16 and 18 (spanning 2 versions)
Revision 16 as of 2017-12-10 19:45:03
Size: 7601
Comment: sync with english master
Revision 18 as of 2020-09-25 11:33:07
Size: 4555
Comment: sync with English master v. 65
Deletions are marked like this. Additions are marked like this.
Line 4: Line 4:
 '''Attenzione: Le informazioni in questa pagina potrebbero essere sorpassate (alla data di ottobre 2017). Se si revisiona e aggiorna la pagina rimuovere questo avvertimento''' Compiz è uno dei più vecchi gestori di finestre con compositing per Xorg e, anche se è diventato meno popolare nel tempo, ha ancora delle notevoli prestazioni e un insieme molto vasto di funzionalità. Gli effetti sono implementati come plugin caricabili e Compiz può essere usato come rimpiazzo perfetto per i gestori di finestre e compositori predefiniti della maggior parte degli altri desktop.
Line 6: Line 6:
== Una breve introduzione su Compiz ==
Da Wikipedia (''versione in lingua inglese, N.d.T''):
Esistono due versionni di Compiz: Compiz 0.9.0 e Compiz 0.8.0.
La prima è una riscrittura di Compiz in C++ e la seconda è la continuazione dello sviluppo della versione C di Compiz da parte del progetto Compiz Reloaded.
Entrambe sono adeguatamente mantenute, ma mentre Ubuntu fornisce e sviluppa Compiz 0.9, il pacchetto in Debian è la versione Compiz 0.8 "Reloaded".
La differenza tra le due sta principalmente nel modo in cui sono supportati molti plugin, dato che la riscrittura 0.9 ne ha dovuti escludere molti.
Compiz 0.8 è anche generalmente considerato più veloce e più stabile.
Line 9: Line 12:
''"Compiz è uno dei primi window manager con compositing per il sistema X Window che è capace di sfruttare l'accelerazione OpenGL. L'integrazione permette ad esso di creare effetti di composizione nella gestione delle finestre, come effetti nella minimizzazione ed uno spazio di lavoro cubico. Compiz è conforme allo standard ICCCM e come tale può sostituire i predefiniti Metacity in GNOME o KWin in KDE. Compiz porta alcune delle funzionalità che si trovano nei competitori, come Exposé in Mac OS X della Apple e un nuovo commutatore di applicazioni via Alt-Tab, simile a quello che si trova in Windows Vista di Microsoft. Compiz è costruito sopra all'estensione Composite di X e all'estensione GLX_EXT_texture_from_pixmap di OpenGL. Compiz è stato rilasciato da Novell nel gennaio 2006 sulla scia di una nuova versione di Xgl."'' <<TableOfContents(2)>>
Line 11: Line 14:
== Come installare Compiz in Debian 6.0 "Squeeze" == = Installazione =
== Compiz ==
Una installazione regolare di Compiz con il Gestore delle impostazioni Compizconfig e la raccolta predefinita di plugin può essere aggiunta installando semplicemente il pacchetto DebianPkg:compiz.
Line 13: Line 18:
Per installare una configurazione standard basata su Gnome con alcuni plugin fusion standard: Altri plugin possono essere trovati nel pacchetto DebianPkg:compiz-plugins-extra, e ancora altri (purtroppo non supportati) nel pacchetto DebianPkg:compiz-plugins-experimental.
Line 15: Line 20:
{{{
# apt-get install compiz compizconfig-settings-manager compiz-fusion-plugins-main compiz-gnome compiz-gtk
}}}
I pezzi specifici per il desktop, se si vuole integrarlo in un altro ambiente, possono essere trovati nel pacchetto DebianPkg:compiz-gnome o DebianPkg:compiz-mate a seconda di quale è in uso.
Line 19: Line 22:
Per installare una configurazione standard basata su KDE con alcuni plugin fusion standard: == Extra ==
DebianPkg:emerald è un decoratore di finestre per Compiz con un formato di temi personalizzato che è altamente personalizzabile. Potrebbe essere interessante per alcuni utenti, insieme al pacchetto DebianPkg:emerald-themes.
Line 21: Line 25:
{{{
# apt-get install compiz-kde compizconfig-settings-manager compiz-fusion-plugins-main
}}}
DebianPkg:fusion-icon è un altro utile pacchetto che offre una comoda icona nel vassoio che permette di abilitare, disabilitare e riavviare facilmente Compiz, e di cambiare il window manager o il decoratore di finestre attualmente in uso.
Line 25: Line 27:
Per installare una configurazione minimale basata su gtk: In Debian 11 e successive il pacchetto DebianPkg:compiz-boxmenu fornisce diversi menu differenti per Compiz. È composto da un demone che tiene in cache i diversi menu da varie fonti, seguendo gli standard per il desktop, e diversi client per chiedere al demone uno specifico tipo di menu, client che possono essere associati a diversi eventi di tastiera e mouse usando il Gestore di impostazioni Compizconfig.
----
Line 27: Line 30:
{{{
# apt-get install compiz-gtk compizconfig-settings-manager
}}}
= Uso =
== Configurazione ==
Prima di avviare Compiz è importante configurarlo, altrimenti è impossibile interagire con esso. Usare il Gestore di impostazioni Compizconfig per, come minimo, attivare i plugin Window Decoration (decorazione finestre), Move Window (spostare finestre), Resize Window (ridimensionare finestre), Place Window (posizionare finestre) e Application Switcher (cambiare applicazione).
Line 31: Line 34:
Per utilizzare compiz aggiungere le opzioni seguenti alle sezioni corrispondenti nel file {{{/etc/X11/xorg.conf}}}: (tenere tuttavia presente che il rilevamento automatico dei driver video di xserver-xorg è in continuo miglioramento: con l'ultima versione del driver video intel è possibile che non siano necessarie modifiche manuali a xorg.conf)

{{{
# sezione "Extensions" per le "Estensioni" dedicate (potrebbe non essere già presente)
Section "Extensions"
        Option "Composite" "enable"
EndSection
# sezione "Device" della propria scheda grafica
Section "Device"
        # Contiene già
        # ...
        # Identifier "..."
        # Driver "..."
        # ...
        # Aggiungere questa opzione:
        Option "XAANoOffscreenPixmaps" "true"
EndSection
}}}
Gli utenti Nvidia potrebbero avere anche bisogno di:

{{{
Section "Device"
        Option "AllowGLXWithComposite" "true"
EndSection
Section "Screen"
        Option "AddARGBGLXVisuals" "true"
EndSection
Section "Module"
        #Load "dri"
        #Load "GLcore"
EndSection
}}}
Riavviare il server X.org e fare il login in GNOME. Aprire un terminale ed invocare il seguente comando:
== Avvio di Compiz ==
''fusion-icon'' può essere un utile strumento per avviare e fermare Compiz, tuttavia in una configurazione predefinita si può avviare Compiz eseguendo:
Line 68: Line 40:
Se tutto è a posto, è allora possibile usare tutte le risorse compiz.
Line 70: Line 41:
È possibile utilizzare !CompizConfig Settings Manager per abilitare effetti e configurare scorciatoie (avviare ccsm da un terminale o in Sistema -> Preferenze -> !CompizConfig Settings Manager). e visualizzare ulteriori opzioni eseguendo:
Line 72: Line 43:
== Avviare compiz invece del Window Manager Gnome predefinito ==
Cambiare la chiave gconf con
Line 75: Line 44:
gconftool-2 --type string --set /desktop/gnome/session/required_components/windowmanager compiz
}}}
Si può ritornare al window manager Gnome Metacity standard con
{{{
gconftool-2 --type string --set /desktop/gnome/session/required_components/windowmanager gnome-wm
compiz --help
Line 82: Line 47:
Se questo fallisce, si può semplicemente aggiungere "compiz --replace" alle proprie applicazioni eseguite all'avvio, dando alla voce il nome che si desidera e mettendo la descrizione che si preferisce. L'importante è usare il comando
{{{
compiz --replace
}}}

== Limitazioni ==
L'effetto acqua usa GL_ARB_fragment_program, che al momento non funziona in modo corretto con i driver ATI open source sotto AIGLX in X.org 7.1.

== Risoluzione dei problemi ==
'''Quando viene eseguito compiz --replace, questo dice che XGL non è presente.'''
Questo messaggio informa semplicemente del fatto che XGL non è presente. Non è un requisito necessario per eseguire Compiz.

'''glxinfo afferma che il DRI è attivo ma interviene ancora il rendering software'''.
Se si hanno problemi simili a quelli contenuti in [[http://lists.debian.org/debian-user/2012/02/msg00894.html|questo post]], in particolare usando i driver nvidia proprietari, provare a disabilitare le opzioni aggiuntive in xorg.conf, ovvero riportarle come segue:

{{{
$ cat /etc/X11/xorg.conf
Section "Device"
 Identifier "Configured Video Device"
 Driver "nvidia"
EndSection
}}}

'''Si sono seguite le istruzioni in questa pagina, ma quando si esegue compiz tutte le finestre perdono i bordi e la barra del titolo. Non ci sono effetti e tutte le finestre sembrano inutilizzabili.'''
I bordi delle finestre, il ridimensionamento e lo spostamento delle finestre sono tutti plugin che sono inizialmente disabilitati in modo predefinito.
Per correggere questa situazione, eseguire l'utilità ccsm (in un terminale o da Sistema -> Preferenze -> Gestore delle impostazioni !CompizConfig).
Andare alla sezione Effetti e mettere un segno di spunta all'opzione relativa alle decorazioni delle finestre.
Andare nella sezione Gestione delle finestre e mettere un segno di spunta alle opzioni Ridimensiona finestra e Sposta finestra.

'''Se si continuano ad avere problemi con compiz, come la sparizione della barra del titolo delle finestre o l'assenza di qualsiasi effetto visivo, fare riferimento a queste pagine web:'''

 * [[http://bgoglin.livejournal.com/11253.html|Dove sono i fantastici effetti di Compiz?]]
 * [[http://wiki.compiz-fusion.org/Hardware/NVIDIA|Hardware/NVIDIA - Wiki di Compiz Fusion]]
 * [[http://technowizah.com/2006/10/debian-how-to-aiglx-compiz.html|Howto per AIGLX compiz in Debian sul sito Technowizah]]

Se qualcosa non funziona si può controllare {{{/var/log/Xorg.0.log}}} e cercare eventuali problemi con DRI e GLX. Si dovrebbe anche verificare se AIGLX è stato caricato con successo.

== Combinazioni di tasti predefinite ==
----
= Combinazioni di tasti predefinite =
Line 132: Line 61:
== Collegamenti esterni ==
 * [[http://technowizah.com/2006/10/debian-how-to-aiglx-compiz.html|Debian HOW-TO : AIGLX + Compiz]]
 * [[http://www.compiz.org|Pagina ufficiale di Compiz]]
 * [[http://forum.compiz.org/|Forum della comunità di Compiz]]
 * [[http://nixser.com/2007/06/04/debian-compiz-on-kde-installation-how-to/|Debian: HOWTO su Compiz in un'installazione KDE]]
= Sviluppo =
Le informazioni relative allo stato di pacchettizzazione di Compiz in Debian si dovrebbero trovare in teoria nella pagina [[Compiz-devel]], tuttavia tale pagine è attualmente molto obsoleta rispetto all'attuale stato del pacchetto in Debian.
Line 139: Line 64:
CategoryObsolete CategorySoftware | CategoryDesktopEnvironment

Translation(s): English - Italiano - Русский


Compiz è uno dei più vecchi gestori di finestre con compositing per Xorg e, anche se è diventato meno popolare nel tempo, ha ancora delle notevoli prestazioni e un insieme molto vasto di funzionalità. Gli effetti sono implementati come plugin caricabili e Compiz può essere usato come rimpiazzo perfetto per i gestori di finestre e compositori predefiniti della maggior parte degli altri desktop.

Esistono due versionni di Compiz: Compiz 0.9.0 e Compiz 0.8.0. La prima è una riscrittura di Compiz in C++ e la seconda è la continuazione dello sviluppo della versione C di Compiz da parte del progetto Compiz Reloaded. Entrambe sono adeguatamente mantenute, ma mentre Ubuntu fornisce e sviluppa Compiz 0.9, il pacchetto in Debian è la versione Compiz 0.8 "Reloaded". La differenza tra le due sta principalmente nel modo in cui sono supportati molti plugin, dato che la riscrittura 0.9 ne ha dovuti escludere molti. Compiz 0.8 è anche generalmente considerato più veloce e più stabile.

Installazione

Compiz

Una installazione regolare di Compiz con il Gestore delle impostazioni Compizconfig e la raccolta predefinita di plugin può essere aggiunta installando semplicemente il pacchetto compiz.

Altri plugin possono essere trovati nel pacchetto compiz-plugins-extra, e ancora altri (purtroppo non supportati) nel pacchetto compiz-plugins-experimental.

I pezzi specifici per il desktop, se si vuole integrarlo in un altro ambiente, possono essere trovati nel pacchetto compiz-gnome o compiz-mate a seconda di quale è in uso.

Extra

emerald è un decoratore di finestre per Compiz con un formato di temi personalizzato che è altamente personalizzabile. Potrebbe essere interessante per alcuni utenti, insieme al pacchetto emerald-themes.

fusion-icon è un altro utile pacchetto che offre una comoda icona nel vassoio che permette di abilitare, disabilitare e riavviare facilmente Compiz, e di cambiare il window manager o il decoratore di finestre attualmente in uso.

In Debian 11 e successive il pacchetto compiz-boxmenu fornisce diversi menu differenti per Compiz. È composto da un demone che tiene in cache i diversi menu da varie fonti, seguendo gli standard per il desktop, e diversi client per chiedere al demone uno specifico tipo di menu, client che possono essere associati a diversi eventi di tastiera e mouse usando il Gestore di impostazioni Compizconfig.


Uso

Configurazione

Prima di avviare Compiz è importante configurarlo, altrimenti è impossibile interagire con esso. Usare il Gestore di impostazioni Compizconfig per, come minimo, attivare i plugin Window Decoration (decorazione finestre), Move Window (spostare finestre), Resize Window (ridimensionare finestre), Place Window (posizionare finestre) e Application Switcher (cambiare applicazione).

Avvio di Compiz

fusion-icon può essere un utile strumento per avviare e fermare Compiz, tuttavia in una configurazione predefinita si può avviare Compiz eseguendo:

compiz --replace

e visualizzare ulteriori opzioni eseguendo:

compiz --help


Combinazioni di tasti predefinite

  • Commutare i desktop sul cubo: Ctrl + Alt + Freccia sinistra/destra
  • Commutare i desktop sul cubo avendo la finestra attiva che si sposta: Ctrl + Maiusc + Alt + Freccia sinistra/destra
  • Ruotare il cubo manualmente: Ctrl + Alt + Clic-sinistro
  • Ingrandire una volta: Super-tasto + Clic-destro
  • Ingrandire manualmente: Super-tasto + rotazione in alto rotella del mouse
  • Rimpicciolire manualmente: Super-tasto + rotazione in basso rotella del mouse
  • Spostare la finestra: Alt + Clic-sinitro
  • Rallentatore: Maiusc + F10
  • Trasparenza: spostare il puntatore del mouse sulla finestra e premere Alt + pressione rotella del mouse
  • Effetto Expose: Ctrl + Alt + Freccia in alto o Puntare il mouse in alto a destra nello schermo
  • Catturare istantanea: Super-tasto + Clic-sinistro e trascina

Sviluppo

Le informazioni relative allo stato di pacchettizzazione di Compiz in Debian si dovrebbero trovare in teoria nella pagina Compiz-devel, tuttavia tale pagine è attualmente molto obsoleta rispetto all'attuale stato del pacchetto in Debian.


CategorySoftware | CategoryDesktopEnvironment