Translation(s): English - Italiano

(!) ?Discussion


BTS può tenere traccia delle versioni dei bug. É possibile precisare in quale versione è stato trovato un bug e in quale versione è stato risolto.

Informazioni su come manipolare i bug via e-mail

La documentazione completa si trova alla pagina: http://www.debian.org/Bugs/server-control

trovato, non trovato, chiuso

  found 123456 1.2-3

-->La versione potrebbe essere più vecchia o più recente di quella per cui è stato segnalato il bug. É solo un modo per segnalare che si è a conoscenza che il bug è presente in essa.

  notfound 123456 1.2-3

        Package: foo 
        Version: 1.2-3

---> É anche disponibile il campo Source-Version.

        close 123456 1.2-3

--->In quest'ultimo caso è probabilmente una buona idea mandare in copia carbone a: 123456-submitter@bugs.debian.org, in modo che chi ha segnalato il bug sa che è stato risolto in questa versione.

Rami e NMU

Il nuovo sistema legge il registro di controllo dei pacchetti, quindi se un bug è stato risolto in un ramo che non è nel debian/changelog dell'attuale versione di sid (per esempio, se è apparso in un aggiornamento di sicurezza per stable o simili), si può affermare che il bug è stato trovato in quella versione e il sistema si renderà conto che questa versione non è applicabile all'attuale versione di sid.

Inoltre, se un bug è stato risolto in un NMU, ma la versione del NMU che l'ha risolto non è stata integrata quando avviene il successivo aggiornamento, il bug rimarrà aperto finché le modifiche del NMU non saranno inserite.

Chiudere bug non validi

Se un bug che non è realmente un bug viene segnalato (per dire, un utente che non riesce a capire come funziona effettivamente il programma o simili), può ancora essere chiuso inviando una e-mail a 123456-done@bugs.debian.org senza la pseudo intestazione, o usando close 123456 senza la versione.

Riapertura

Se c'è la necessità di riaprire un bug che è stato chiuso come non valido, si può usare il vecchio comando reopen. Ma se si ha intenzione di riaprirlo perché è ancora presente nella versione attuale, è necessario inviare una e-mail a control@bugs.debian.org:

  found 123456 2.3-4

Riassegnazione

Nel caso si presenti la necessità di riassegnazione sarebbe un bel gesto includere la versione interessata del pacchetto. Nella e-mail per control@bugs.debian.org scrivere:

  reassign 123456 bar 2.0-1

Etichette specifiche di distribuzione

L'etichetta sarge ora significa "non archiviare questo bug finché non sia stato corretto in una versione in sarge".