Traduzioni: English - Français - Italiano - 한국어(Korean) - Dutch


Ulteriori strumenti Apt:

Si noti che i comandi che seguono vanno eseguiti da un'interfaccia a riga di comando o CLI (Command Line Interface), chiamata anche finestra di terminale o console. Una console root in GNOME può essere quasi sicuramente trovata in "Applicazioni -> Strumenti di sistema -> Terminale Root" e in "Applicazioni -> Strumenti di sistema -> Terminale" si trova una console per utente normale.

Configurare pacchetti

Quando i pacchetti vengono installati, viene richiesto di configurarli attraverso una configurazione guidata (notare che la maggior parte dei pacchetti non necessita di una configurazione). Per configurare nuovamente un pacchetto fare così:

1. Aprire una console o terminale
2. Digitare "sudo dpkg-reconfigure <pacchetto>" dove "pacchetto" è il nome del pacchetto da riconfigurare

Scoprire a quale pacchetto appartiene un eseguibile

Per scoprire a quale pacchetto Debian appartiene un particolare eseguibile, fare così:

1. Aprire una console o terminale
2. Digitare "dpkg -S /bin/pippo" dove "/bin/pippo" è il percorso completo dell'eseguibile

Per scoprire il percorso completo di un binario, digitare "which nome-binario"

Simulare operazioni

Con apt-get è possibile simulare un aggiornamento, cioè mostrare quali pacchetti verrebbero installati se si facesse un aggiornamento.

Sia "aptitude" sia "apt-get" permettono l'uso dell'opzione per la riga di comando "--simulate" o "-s". Ciò permette di vedere quali pacchetti verrebbero installati, rimossi, aggiornati, ecc. da una data operazione, senza effettuarla veramente. Ad esempio, per vedere quali pacchetti sarebbero installati se si fa un aggiornamento,

1. Aprire una console o terminale
2. Digitare "sudo apt-get -s upgrade"

Cancellare file di pacchetto usati

Se si vuole cancellare i file dei pacchetti (file .deb) che sono già stati installati (con apt-get install) allora si può fare ciò che segue (e recuperare un sacco di spazio su disco!):

1. Aprire una console o terminale
2. Digitare "sudo apt-get clean"

Se si vuole mantenere una cache locale delle versioni più recenti, si può usare una variante per recuperare un po' di spazio:

1. Aprire una console o terminale
2. Digitare "sudo apt-get autoclean"

Questo pulirà l'archivio locale da tutti i pacchetti extra che non possono più essere scaricati e sono decisamente inutili.