Translation(s): English - Español - Français - Italiano - Melayu - Русский


Driver proprietari AMD/ATI

Questa pagina descrive come installare il driver per display ATI proprietario (AMD Catalyst, alias fglrx) su sistemi Debian. Per informazioni sui driver open source, vedere l'HOWTO Ati.

Identificazione

La serie o il nome in codice della GPU (Graphics Processing Unit) AMD/ATI di una scheda video installata possono solitamente essere identificati usando il comando lspci; ad esempio:

Per maggiori informazioni vedere Come identificare un dispositivo PCI.

Driver

Il driver proprietario "AMD Catalyst Linux Graphics" (alias fglrx) fornisce accelerazione hardware ottimizzata per applicazioni OpenGL attraverso un server X con direct-rendering. È un driver di XOrg solamente binario che richiede un modulo del kernel Linux per essere usato.

Sono disponibili due versioni del driver per Debian 7 "Wheezy":

È disponibile una versione del driver per Debian 6.0 "Squeeze":

Tutte le versioni elencate qui sopra sono disponibili solo per le architetture x86 e x86-64 (port Debian i386 e AMD64, rispettivamente).

Installazione

Debian 7 "Wheezy"

AMD Catalyst 12.6

Per il supporto per le GPU delle serie Radeon HD 7000, Radeon HD 6000 e Radeon HD 5000. Per dispositivi più vecchi, vedere AMD Catalyst Legacy 13.1.

  1. Aggiungere le componenti "contrib" e "non-free" al file /etc/apt/sources.list, per esempio:

    # Debian 7 "Wheezy"
    deb http://http.debian.net/debian/ wheezy main contrib non-free
  2. Aggiornare l'elenco dei pacchetti disponibili. Installare il pacchetti linux-headers appropriato e fglrx-driver:

    # aptitude update
    # aptitude -r install linux-headers-$(uname -r|sed 's,[^-]*-[^-]*-,,') fglrx-driver

    Questo installa anche il pacchetto raccomandato fglrx-modules-dkms. DKMS compilerà il modulo fglrx module per il sistema in uso.

  3. Creare un file di configurazione per il server Xorg.

  4. Riavviare il sistema per abilitare l'inserimento di radeon nella lista nera.

AMD Catalyst Legacy 13.1

Per il supporto per le GPU delle serie Radeon HD 4000, Radeon HD 3000 e Radeon HD 2000.

  1. Aggiungere le fonti Debian Backports al file /etc/apt/sources.list, includendo anche le componenti "contrib" e "non-free". Per esempio:

    # Backported packages for Debian 7 "Wheezy"
    deb http://http.debian.net/debian/ wheezy-backports main contrib non-free
  2. Aggiornare l'elenco dei pacchetti disponibili. Installare il pacchetti linux-headers appropriato e fglrx-legacy-driver:

    # aptitude update
    # aptitude install linux-headers-$(uname -r|sed 's,[^-]*-[^-]*-,,')
    # aptitude -r -t wheezy-backports install fglrx-legacy-driver

    Questo installa anche il pacchetto raccomandato fglrx-legacy-modules-dkms. DKMS compilerà il modulo fglrx module per il sistema in uso.

  3. Creare un file di configurazione per il server Xorg.

  4. Riavviare il sistema per abilitare l'inserimento di radeon nella lista nera.

Debian 6.0 "Squeeze"

AMD Catalyst 10.9

Per il supporto per le GPU delle serie Radeon HD 5000, Radeon HD 4000, Radeon HD 3000 e Radeon HD 2000 (dispositivi supportati).

  1. Aggiungere una componente "non-free" al file /etc/apt/sources.list, per esempio:

    # Debian 6.0 "Squeeze"
    deb http://http.debian.net/debian/ squeeze main contrib non-free
  2. Aggiornare l'elenco dei pacchetti disponibili. Installare il pacchetti linux-headers appropriato e fglrx-driver:

    # aptitude update
    # aptitude -r install linux-headers-2.6-$(uname -r|sed 's,[^-]*-[^-]*-,,') fglrx-driver

    Questo installa anche il pacchetto raccomandato fglrx-modules-dkms. DKMS compilerà il modulo fglrx module per il sistema in uso.

  3. Creare un file di configurazione per il server Xorg.

  4. Riavviare il sistema per abilitare l'inserimento di radeon nella lista nera.

Configurazione

Dato che il driver fglrx non viene rilevato automaticamente da XOrg, è necessario fornire un file di configurazione, ad esempio:

/etc/X11/xorg.conf.d/20-fglrx.conf

Il file di configurazione suddetto può essere creato usando i seguenti comandi:

A questo punto riavviare il sistema per abilitare l'inserimento del driver radeon nella lista nera.

Sono disponibili Informazioni aggiuntive sulla configurazione.

Risoluzione dei problemi

Vedere anche

Collegamenti esterni


CategoryProprietarySoftware